Corruzione degli ultimi tempi

"Così Dio creò l'uomo a sua immagine e somiglianza; lo creò a immagine di Dio; li creò maschio e femmina" (Genesi 1:27).
"Allora Dio vide tutto ciò che aveva fatto,ed ecco era molto buono..." (Genesi 1:31).
Così inizia la storia dell'uomo sulla terra.
La Bibbia racconta che la creazione di Dio era molto buona, e che Dio aveva creato l'uomo a Sua immagine, perciò tutto ciò che c'era andava bene.
Ma allora, mi domando, se l'uomo è stato creato a immagine di Dio, come è possibile che al giorno d'oggi ci siano persone corrotte e cattive?

Soffermiamoci con il pensiero un momento su quello che dice la Parola in Genesi: immagine di Dio.
Questa espressione, per chi ci crede veramente, è qualcosa di grande: Dio ha un immagine una caratteristica.
Ma voi come lo immaginate Dio?
Potete immaginare come l'uomo di oggi gli assomigli?

Sinceramente, per chi ha una vera relazione con Lui e conosce il Suo carattere, sa che non è così come viene descritto nella Sua Parola, dove anche ci viene descritta la persona di Gesù con il suo carattere: una persona dolce e saggia, ma anche decisa, che al bisogno ha compiuto resurrezioni, guarito malati, insegnato egregiamente come un rabbino di quel tempo, lo chiamavano maestro; essendo vero Dio, ha perdonato peccati, ma soprattutto si è sacrificato sulla croce per noi, per darci vita eterna.
Questo è vero amore! L'uomo non è certo così.

Sono successe delle cose nell'Eden: l'uomo e la donna hanno disubbidito a Dio, e disubbidendo hanno dato il potere in mano al Diavolo; loro avevano dominio su tutta la creazione, ma, peccando contro Dio, lo hanno perso, dandolo volontariamente al Diavolo, il quale, diventato il padrone, ha potuto instaurare il suo regno fatto di paura, morte e distruzione.
L'uomo, subendo l'influenza diretta di tutto questo, ha incominciato a peggiorare, ma, quello che più conta, ha incominciato a morire.

Questa breve introduzione è stata doverosa per chiarire biblicamente le cause della corruzione estrema e della cattiveria che oggi viviamo.
E' stato profetizzato dall'Apostolo Paolo, che negli ultimi tempi, prima del ritorno di Gesù sulla terra, gli uomini sarebbero stati proprio come li vediamo oggi e, con l'andare del tempo, sarà ancora peggio (2 Timoteo 3:1-4).
Non passa giorno che sentiamo notizie terribili di bambini abbandonati, seviziati, sequestrati; truffe, omicidi, degrado sociale, mafia e non parliamo poi del Terzo mondo, dove intere nazioni soffrono la fame, l'indigenza, le malattie, l'Aids, pestilenze varie, etc..

Ma anche nel nostro quotidiano si può vedere un peggioramento: si ha paura ormai di tutto, uscendo di casa non sai mai chi puoi incontrare; le persone sono diventate amanti di se stesse, avide di denaro, vanagloriose, superbe, bestemmiatrici, figli che sono disubbidienti ai propri genitori, ingrati, scellerati, senza affezione naturale verso i figli, implacabili, calunniatori, intemperanti, crudeli, senza amore per il bene, traditori, orgogliosi, amanti dei piaceri invece che amanti di Dio.
Questa è la nostra generazione descritta, parola per parola, dalla Bibbia: non è certo un bel vivere!

Ma, ora vi domando: "Vorreste avere una vita, adesso, degna di essere vissuta e un futuro eterno con Dio?".
Se la vostra risposta è SI, accettate, allora, Gesù come vostro Signore e Salvatore, cambiate la vostra vita, adattandola alla volontà di Dio, così potete nascere di nuovo, come dice Gesù nel vangelo di Giovanni al cap.3.

Una Riflessione di Monica Origano

Commenti

Post popolari in questo blog

Miracolo in Egitto

L'Abbandono.

Breve storia di martiri cristiani

Olocausto - Verità o menzogna?

La testimonianza di Ornella Vanoni