Giorni terribili.

POESIE
Una poesia di David Pierini.

Giorni terribili… giorni di vendetta…
giorni di tenebre senza splendore alcuno.
Il pastore porta il gregge verso il precipizio,
il padre consegna a morte eterna il figlio.
L’inferno ha dilatato le sue fauci
ha spalancato le sua bocca oltremisura.
Vi scende il clero, la nobiltà e il popolo,
il benessere, il chiasso e l’allegria.

Commenti

  1. TUTTO E’ COMPIUTO

    Benedetto XVI
    ha tradito il cardinal Ratzinger
    rinnegato la verità
    e dato alla chiesa il colpo di grazia.

    La notte della sua elezione
    Satana gli ha offerto il trono di Pietro in cambio d'una menzogna.

    E quella chiesa che poche ore prima
    era una barca piena di sporcizia
    sul punto di affondare
    quella chiesa moribonda... d'improvviso...
    è diventata giovane e viva.

    Ma la chiesa è morta
    e Dio ce ne ha dato il segno…

    quando si è levato un gran vento
    e la mano dello spirito santo
    ha chiuso il vangelo sopra la bara
    di Giovanni Paolo secondo.

    http://davidilgrido.blogspot.com

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti vengono monitorati.
Verranno pubblicati solo i commenti firmati, che non hanno frasi ingiuriose e oscene, e che non offendono l'autore del post, ne il sito.

Post popolari in questo blog

Miracolo in Egitto

L'Abbandono.

Breve storia di martiri cristiani

Olocausto - Verità o menzogna?

La testimonianza di Ornella Vanoni