La natura dell'uomo

Meditazioni

Una Riflessione di Rosaria Schimmenti. 

Gli esseri umani quando sono invasi da cataclismi e calamità, provocati dalla loro infedeltà,
anziché ravvedersi, alzano gli occhi al cielo e incolpano Dio che permette queste sofferenze all’umanità.
Dio, conoscendo a fondo l’uomo, sapeva della sua tendenza ad incolpare il prossimo, incluso Lui stesso, il Creatore, ed ha fatto riportare nella Sua Parola le testuali parole di Apocalisse 16:9-11: “Gli uomini gemevano nel dolore e bestemmiavano l’Iddio del cielo a causa delle loro sofferenze e lo stesso non si convertirono dalle loro opere”.
Ci parla anche in Proverbi 2: “Figlio mio accogli le mie parole e fai tesoro dei miei precetti e camminerai sulla via buona; sappi che i retti sono quelli che abiteranno la terra e vi dimoreranno per sempre, mentre i malvagi saranno sradicati da essa e gli empi ne verranno scacciati”.
E Gesù dice: “Beati i mansueti perché erediteranno la terra”.

Commenti

Post popolari in questo blog

Miracolo in Egitto

L'Abbandono.

Breve storia di martiri cristiani

Olocausto - Verità o menzogna?

La testimonianza di Ornella Vanoni