Innamorarsi di Dio













Una poesia di Rosaria Schimmenti. 

Perché ti amo o mio Dio?
Questa domanda spesso mi sono posta,
come si può provare amore fino all’emozione, per una persona che non vedi?
Sei celato nella tua Parola scritta ma ti riveli senza veli nel creato e nel Figlio tuo diletto incarnato,
ed ho iniziato ha intravedere in Te: la luce, la trasparenza, la purezza l’amore e l’onestà,
valori che scarseggiano nell’odierna mortale umanità.
In Te o Dio non vi è ombra di falsità.

Ti amo perché ci insegni ad essere onesti e veritieri, come si addice ai membri della tua famiglia.
Ci educhi alla pace e alla solidarietà, a prenderci cura del povero, del debole, dell’afflitto, di chi non ha sostegno, orfani e vedove, non sei un Dio meraviglioso?
Si lo sei!
E non bisogna tacere, dobbiamo proclamarlo ad alta voce, farlo conoscere!
Perché molte deviazioni dalla Vita e dalla Verità si sono infiltrati in seno all’umanità e la luce divina è stata oscurata.

Il primo comandamento chiave di salvezza non viene evidenziato, perchè l’orgoglio umano si è insediato al posto di Dio;
mentre le vere opere buone non sono tali se non si da gloria a Dio da cui proviene ogni buono dono.
Chi anela al bene non può fare a meno di Te oh Dio!
Vive alla tua presenza non ha altre vie.
Sei Tu che alimenti la nostra vita, il tuo popolo sulla terra ti onora,
è come un albero buono che produce i tuoi frutti e da questi frutti buoni si riconosce.

Ti amo perché sei splendore, bellezza, gioia e santità,
ed hai stabilito che tutta la tua creazione rispecchiasse la meravigliosa legge universale
della tua immutabile personalità.

Ti amo perché sei sempre lo stesso, ieri oggi e in eterno, la tua Parola è stabile non cambia,
le tue vie sono fonte di salute e felicità, perché ci si riconcilia con Te, noi stessi e tutta l’umanità.
Non vi è più posto per il settarismo terreno, perché la luce ha squarciato le tenebre del nostro cuore.

Ti amo perché ci hai amato per primo, tracciando il sentiero della nostra vita.

Commenti

Post popolari in questo blog

Miracolo in Egitto

L'Abbandono.

Breve storia di martiri cristiani

Olocausto - Verità o menzogna?

La testimonianza di Ornella Vanoni