NATIVITA'

di Rosaria Schimmenti.

E’ natale, festa di pace e di amore,
è nato il Signore, è nato il Salvatore del mondo.

Gridate di gioia popoli tutti, venite ad accogliere il gran Re.
Venite ascoltate la sua parola, seguite il suo esempio.
Perché Dio ha tanto amato il mondo che ha dato il suo unigenito figlio,
affinché chiunque crede in Lui non perisca ma abbia vita eterna.

Suonate con gran suono di tromba questa lieta novella.
Dio ha fatto cose eccelse per i figlioli degli uomini.
Popoli di tutte le nazioni, non indurite i vostri cuori,
aprite i vostri occhi, sturate le vostre orecchie.

La salvezza e la luce vennero sulla terra, la sapienza ha gridato per le piazze.
Venite a me voi tutti che siete travagliati ed oppressi, ed io vi darò riposo.

Non confidate nell’oro o nell’argento che periscono,
non vi appoggiate nel braccio dell’uomo terreno in cui non deriva nessuna salvezza,
ma confidate in Dio e dipartitevi da ogni sorta di male.

A Lui sia sempre la lode, l’onore e la gloria, ora e sempre, amen.

Commenti

Post popolari in questo blog

Miracolo in Egitto

L'Abbandono.

Breve storia di martiri cristiani

Olocausto - Verità o menzogna?

La testimonianza di Ornella Vanoni