La testimonianza di Nicola Legrottaglie

La fede mi ha rilanciato. 

14 ottobre 2007  
"Ogni uomo, così come ogni calciatore, può attraversare un momento di crisi, a me è successo per tanti motivi, forse anche perché sono arrivato alla Juventus a 25 anni e pensavo di essere arrivato.
Mi è mancata l'umiltà, poi è arrivato qualche guaio fisico che ha disturbato la mia crescita".

A parlare è Nicola Legrottaglie che torna indietro di qualche anno, ai tempi in cui conquista la Nazionale e la maglia bianconera per poi collezionare delusioni e stagioni da dimenticare.
Adesso Legrottaglie lavora per tornare ad essere quello di una volta, intanto ha riconquistato una maglia da titolare nella Juventus.

"La voglia di reagire - spiega Legrottaglie ai microfoni di Quelli che...Il calcio -, la famiglia e alcuni veri amici mi hanno aiutato in quel momento di crisi, ma la vera forza che mi ha permesso di reagire a tutto è stata la fede in Dio, una cosa meravigliosa che ho sperimentato e che ti aiuta nella vita di tutti i giorni.
Mi ha permesso di migliorarmi interiormente e questo mi ha consentito di dare qualcosa in più anche come calciatore".

Leggi altre testimonianze

Commenti

  1. Grazie Nicola! Sei un esempio per tutti noi.
    Continua a portare la parola di Dio su ogni campo di gioco e ovunque tu andrai.

    RispondiElimina
  2. come posso conoscerti non è perche sei un campione ma per amore di Cristo cstnll@hotmail.it

    RispondiElimina
  3. Ciao Nicola... Sono un evangelico come te, frequento una comunità di Palermo e mi piacerebbe molto che ci venissi a trovare perchè sentendoti parlare ho capito che condividiamo tante cose, tra le quali la cosa principale è quella che seguire Gesù non è un sacrificio ma un piacere e un onore!! Capisco che hai diversi impegni però spero di poterti conoscere perchè la tua testimonianza in quanto uomo di grande notorietà può aiutare diverse persone a conoscere la Bibbia e successivamente magari a convertirsi!! Saluti da Palermo... Spero che tu possa rispondermi.. Saluti Federico

    RispondiElimina
  4. Ciao Nicola...
    Ultimamente ho visto e ascoltato i tuoi discorsi in tv e mi sono incuriosita molto!!!
    Sai anche io sono molto fedele,mi piacerebbe saperne di piu semplicemente per condividere la nostra scelta di fede ti lascio qui il mio indirizzo valedilo@hotmail.it a presto grazie per aver raccontanto la tua esperienza e aver fatto luce sull'amore che Cristo riserva quitidianamente per noi!UN BACIO A PRESTO VALENTINA

    RispondiElimina
  5. Ciao Nicola...
    Mi chiamo Valentina,ho ascoltato e visto in tv la tua testiminianza di fede e mi sono incuriosita molto.
    Sai anche io ho fatto una mia scelta di vita e appartengo al cammino neocatecumenale per cui le tue parole sono state di incoraggiamento per me e molti giovani come noi.
    Amo pensare che con i tuoi interventi molti altri giovani hanno incotrato Cristo o possono trarre spunto per avvicinarsi a questo grande dono gratuito che la vita ci offre:L'amore di Dio!!!!
    Ti lascio il mio i ndirizzo con la speranza di poter condividere le nostre esperienze in Cristo!!!un bacione Valentina valedilo@hotmail.it

    RispondiElimina
  6. pace nicola sono la sorella naomi R.di torre del greco..beh ascoltare un calciatore parlare di cristo è molto edificante.Dio trasforma i cuori e questa è una cosa meravigliosa..combattiamo il buon combattimento della fede perchè siamo negli ultimi tempi e Gesù sta per ritornare. VISTA IL SITO DELLA CHIESA CHE FREQUENTO WWW.EVANGELICIADITORREDELGRECO.IT..pace!!

    RispondiElimina
  7. ciao nicola,
    ho terminato proprio ora di leggere il tuo libro che ho acquistato appena uscito: grazie per la tua testimonianza; ha aiutato anche me a migliorarmi perche' nel leggerti sentivo una serenità interiore che non mi lascia piu; io Gesù l'ho gia incontrato ma con te ho avuto la conferma che il Signore parla a tutti... basta rendercene conto e una volta capito questo non si può cambiare più strada tanto è affascinante il nostro Maestro....
    bravo Nicola sei stato un esempio per molti sopratutto giovani...non sono le luci delle ribalte che insegnano a vivere ma le luci del cuore e con Gesù dentro di noi il sole risplende sempre; se sarai a Roma mi piacerebbe incontrarti e stringerti la mano...grazie Nicola
    da una mamma EMMA

    RispondiElimina
  8. ciao nicola... sono gaetano e vengo da salerno ho 15 anni e come te sono un tifoso juventino e un'amante del calcio infatti gioco in una squadra della mia città. faccio parte del gruppo del rinnovamento nello spirito santo e quest'anno sono andato a rimini. dove speravo tralaltro di incontrarti perchè ti stimo moltissimo e leggedo il tuo libro mi sto accorgendo che la tua storia e un po simile alla mia. spero molto che un giorno ci possiamo conoscere ti lascio il mio contatto msn djthebest@hotmail.it. ho molte cose da chiederti.con affetto gaetano

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti vengono monitorati.
Verranno pubblicati solo i commenti firmati, che non hanno frasi ingiuriose e oscene, e che non offendono l'autore del post, ne il sito.

Post popolari in questo blog

Miracolo in Egitto

L'Abbandono.

Breve storia di martiri cristiani

Olocausto - Verità o menzogna?

La testimonianza di Ornella Vanoni